Racconti dal Tour



Da Anna Lopiano
 venerdì 01/06/2012

Lucca - La vita è fatta di… sorprese

17 commenti


 Due anni fa, più o meno di questo periodo, scoprivo con sorpresa che il Mulino Bianco della pubblicità degli anni ’90, entrato a far parte del nostro immaginario, in realtà esisteva davvero, e si trovava a Chiusdino, in Toscana. 
Qualche giorno dopo, in un clima di festa e di pioggia, di fronte a quel mulino si riuniva una piccola comunità di affezionati, e io facevo la seconda scoperta: esisteva un popolo di collezionisti che ha le sue regole, le sue stravaganze, e molta carica vitale. Con alcuni di loro, nelle varie tappe del tour, è già capitato di rincontrarsi. E adesso che il Mulino è passato da Lucca, non potevamo non andare a trovare Sandra Giangrande, che due anni fa, al momento dei saluti, ci aveva annunciato che da lì a poco si sarebbe sposata con Luca.



Collezionista sfegatata di sorpresine, premi  e gadget di tutti i tipi che riguardano Mulino Bianco, Sandra in piazza sembrava una bambina in un negozio di giocattoli. 



Eccola insieme a Graziella Carbone, sedute al tavolo degli scambi. A proposito, potete leggere la storia di Sandra raccontata da Graziella in questo post e il suo resoconto della tappa di Lucca, interamente dedicato alla storia della giornata del giocattolo.


 



Non vi faccio l’elenco di quello che Sandra è riuscita a farsi regalare dai ragazzi dello staff. Sappiate solo che quando è tornata a casa la sua collezione era notevolmente aumentata.



Sandra e Luca abitano poco fuori Lucca, in una piccola frazione, immersi in un bellissimo paesaggio, tra olivi, viti e colline. 







Il giardino e l’orto, all’esterno, sono curati dai genitori di Luca: Marta e Vittorio, che abitano nell’appartamento accanto.





Tra Graziella e Marta è nato subito un fitto scambio di opinioni su fiori e semi, e Vittorio ci ha raccontato qualche segreto su come proteggere il terreno durante la semina. Ma come sempre più spesso accade, per ora questo patrimonio di conoscenze non è riuscito a passare da una generazione all’altra. Al primo test sugli ortaggi, i ragazzi sono crollati miseramente! 


 

 

In casa però ci aspettava ben altro. Immaginavo di trovare una grande quantità di oggetti, ma non certo così ordinati.Non solo vetrinette zeppe di file di sorpresine, ma interi armadi e cassapanche riempiti fino all’orlo di scatole etichettate e divise per argomento.









 

 

 

Se avete bisogno di mettere su un archivio o una collezione, rivolgetevi a Sandra: è imbattibile!

Ascoltare lei e Graziella che si scambiano informazioni e ricordi su ciascun oggetto è affascinante. Ma è ancora più affascinante scoprirne la storia. Dietro un semplice (in apparenza) gioco da tavolo c’è una lunga preparazione. L’idea, il progetto creativo, il disegno, la paziente ricerca dei materiali, che devono essere biodegradabili, ma anche delle persone: gli industriali/artigiani che devono essere in grado di realizzare il prodotto finito nei minimi particolari.

In un gioco destinato principalmente ai bambini, infatti, anche il piccolo perno di plastica intorno al quale gira il disco del tabellone diventa importante, così come la precisione della fustellatrice nel tagliare le diverse parti.

 





Il pezzo forte però lo vedete in questa foto. Sono le vecchie ceramiche anni ’80, ripescate nella soffitta della mamma di Sandra. Sotto ciascuna, ci fa notare Graziella, c’è il marchio della fabbrica che l’ha prodotta. 

Ma la sorpresa più importante Sandra l’aspetta per settembre. E questa volta non si tratta di una sorpresina Mulino Bianco! 



17 commenti


Inviaci la tua opinione



generic-portrait
Inviato il 04/08/13 17.42

Complimenti è una collezione fantastica.


generic-portrait
Inviato il 30/07/13 9.45

Complimenti una collezione meravigliosa


generic-portrait
Inviato il 22/03/13 19.00

Che nostalgia delle ceramiche degli anni '80.Belle e resistenti


generic-portrait
Inviato il 26/02/13 11.01

e... mi piacerebbe la casetta del mulino...anke io la voglio....


generic-portrait
Inviato il 26/02/13 11.00

wow belle foto , e complimenti per la collezione, e le sopresine!!! sn davvero belle , io ci giocavo spesso... cn tutti



    1  2  3  4    

Tanti Auguri Sorpresine!

Cos'è il Tour

Le Prossime Tappe