Cerca Prodotti, Promozioni, Idee

Ricerche frequenti

  • biscotti
  • promozioni
  • macine
  • senza glutine
  • Ci sono:

Non hai trovato quello che cerchi?

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Scrivi un'idea

Hai bisogno di parlare con il Mulino

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Faq e Contatti

Come farcire le tigelle vegetariane: suggerimenti per uno spuntino fantasioso

Varianti gustose e vegetariane di una ricetta adatta davvero a tutti.

 

Dalla cucina emiliana arriva una ricetta modenese gustosissima e semplicissima, che si adatta ai gusti di tutti. Stiamo parlando della tigella, detta anche crescentina. Sono dei dischi di pasta dal diametro di circa dieci centimetri e spessi intorno ai due centimetri, da tagliare a metà e riempire con tutte le prelibatezze che vi vengono in mente, tradizionali e non. La loro origine è da individuare già nell’epoca del Medioevo.

Anticamente erano un sostituto del pane, venivano farcite soprattutto con il pesto modenese, a base di lardo di maiale, e il Parmigiano Reggiano grattugiato, e con affettati e salumi tipici.

Ancora oggi nella zona di Modena e Bologna, le tigelle sono protagoniste a cena, con lunghe tavolate di invitati, per pranzi in compagnia, aperitivi e occasioni particolari, anche tra le mura di casa. La serata tigelle è davvero una tradizione consolidata da quelle parti.

Solitamente prevedono condimenti a base di carne, ma grazie alla loro versatilità sono adatte anche a chi vuole realizzare un menu vegetariano. La ricetta originale prevede l’uso dello strutto nell’impasto, ma se volete creare la vostra versione vegetariana, potete evitare di usarlo. Al suo posto basterà usare la margarina, o l’olio d’oliva. Le vostre focaccine saranno comunque buone e avranno la consistenza giusta per essere farcite in tanti modi.

Andiamo a vedere alcune idee e consigli per fare le tigelle con una farcitura vegetariana, in modo che davvero tutti possano gustarle, anche chi ha abitudini alimentari che non prevedono il consumo di carne.

Siete pronti a mettervi alla prova?

Tigelle vegetariane con formaggio e verdure

Per fare un ripieno gustoso, anche senza salumi, affettati e lardo, il consiglio è quello di concentrarsi sui formaggi e sulle verdure, sia cotte che crude.

Partiamo dal formaggio. Il più utilizzato, e quello che ci sposa meglio con la tigella, è lo stracchino. Il suo sapore deciso, unito alla sua cremosità e alla sua freschezza, lo rendono perfetto per questo piatto.

Una volta che aprite la tigella a metà e mettete su di essa un po’ di stracchino, quest’ultimo si adagerà sulla pasta, ammorbidendosi grazie al calore ma mantenendo una consistenza propria ben riconoscibile.

Altrimenti, come alternativa, potete usare la ricotta. Fresca e leggera, nella tigella è buonissima.

Anche lo squacquerone può essere un’alternativa, più liquido e sfilacciato, vi darà la possibilità di assaggiare qualcosa di ancora diverso. Altrimenti potete andare su formaggi a pasta più dura, tagliati a fette. Qualche esempio? Il pecorino dolce, la scamorza, la caciotta e il Parmigiano stesso. Con una goccia di miele o un cucchiaino di composta di frutta, avrete creato un ripieno perfetto per realizzare una buonissima tigella vegetariana.

Insieme a questi formaggi aggiungete le verdure. La rucola, in primis, per una tigella leggera sarà l’ideale.

Potete cuocere al forno, in padella o sulla piastra, zucchine, melanzane, peperoni e radicchio. Insieme ai formaggi, nella tigella, avranno un gusto speciale. Un'altra chicca che potrebbe piacervi tanto sono gli spinaci saltati in padella con il burro. Provate e sperimentate varie soluzioni!

Tigelle vegane

Se volete osare ancora di più potete realizzare anche una variante vegana. Per farla, nell’impasto della tigella, evitate di aggiungere il latte e lo strutto, mettendo solo un po’ d’olio d’oliva.

Nella farcitura poi dovrete evitare tutti i formaggi e i loro derivati, concentrandovi sulle verdure e su altri alimenti di natura vegetale. Le salse in questo caso sono molto importanti per dare gusto in più alle vostre focaccine. Una salsa di ceci, come l’hummus, è perfetta per aggiungere sapore. Altrimenti una salsa a base di yogurt, oppure un pesto di basilico, o di pistacchi, può essere una buona idea, così come una composta di cipolla o un battuto semplice di aglio e rosmarino, che ricorda il sapore della cunza, ma senza lardo.

La tradizione si fa…vegetariana

Per andare ad arricchire le vostre tigelle vegetariane, c’è una specialità della tradizione modenese che viene in vostro aiuto: l’aceto balsamico di Modena. Questo condimento tipico della zona è realizzato con l’uva, con un lentissimo riposo in botti di legno sempre più piccole, nelle quali il mosto si riduce sempre di più nel corso degli anni, fino ad arrivare a un liquido molto denso, dal sapore intenso e pregiato.

Se condite la vostra tigella con formaggio o verdure, due o tre gocce di aceto balsamico saranno perfette per rendere gustoso il ripieno. Non esagerate con la quantità, perché il gusto dell’aceto è davvero pungente e potrebbe andare a coprire tutto il resto. Per restare aderenti alla tradizione modenese, prendete una scaglia spessa di Parmigiano, lasciateci cadere sopra due gocce di aceto, poi mettete il tutto nella tigella. Originale vero? Questo abbinamento ricco di gusto vi stupirà. Con un goccio di vino rosso poi, magari proprio di Lambrusco emiliano, si andrà a creare un’armonia di sapori davvero unica.

Libera la fantasia con salse, condimenti e contorni

Visto che le tigelle, come ricetta, sono molto semplici, e che avete deciso di realizzare un menu vegetariano, dovete ricorrere a tante salse e condimenti ricchi di gusto. La carne e il salume, infatti, sono ricchi di sapidità e spezie, senza di essi bisogna recuperare intensità e sapore con altri metodi.

Mette un pizzico di sale in più nelle verdure, se le usate, e anche un po’ di origano magari. Usate spezie decise come il pepe e create altri ripieni fantasiosi e inaspettati, come una granella di frutta secca, usando le noci e le mandorle, ad esempio.

Potete cucinare delle gustose patate come contorno, e usare le tigelle anche come pane.

Cercate sempre di dosare bene l’equilibrio di tuti gli ingredienti, in ogni tigella. In questo modo potrete provare più soluzioni, senza appesantirvi. Il bello delle tigelle è proprio questo, sono una ricetta di base, poi ognuno può creare tante piccole ricette personali, a seconda dei suoi gusti, delle sue abitudini o delle voglie del momento. Un piatto che per sua natura è super personalizzato e si adatta quindi ai gusti di tutti i commensali.

Potrebbe interessarti anche...

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Qual è la colazione preferita dagli italiani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Leggi l'articolo

Potrebbe interessarti anche...

Scopri le novità!

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le iniziative e ricevere le novità pensate per te?
Registrati subito e accedi alla tua area personale per gestire tutte le tue promozioni.
Iscriviti
s