Cerca Prodotti, Promozioni, Idee

Ricerche frequenti

  • biscotti
  • promozioni
  • macine
  • senza glutine
  • Ci sono:

Non hai trovato quello che cerchi?

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Scrivi un'idea

Hai bisogno di parlare con il Mulino

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Faq e Contatti

Plumcake allo Yogurt:

ricetta di dolce soffice

10'

55'

facile

Presentazione

Da dove viene questo dolce soffice e morbido? Adatto a colazione, a merenda o come dessert a fine pasto? Andiamo a scoprire le sue origini prima di andare a prepararlo insieme. 

La parola inglese plumcake letteralmente significa "torta alle prugne", ma in italiano indica un dolce lievitato a base di farina, uova, zucchero, burro, o olio di semi, e altri ingredienti come frutta secca, frutta fresca, talvolta con l'aggiunta di spezie e liquori o altri aromi. Viene sempre cotto al forno in speciali stampi per plumcake, rettangolari a pareti alte, chiamati a cassetta, per poi essere servito a fette.

Il nome deriva dal fatto che nell’antichità in Inghilterra si realizzava solo con prugne secche. 

Come ingredienti, però, il plumcake tradizionale viene dalle terre italiane: ricorda infatti il pangiallo dell’antica Roma. La sua consistenza? Simile a quella del pan di Spagna, mentre le versioni mini o mono porzione ricordano la madeleine francese.

Quante curiosità, vero? Ora però è il momento di passare all’azione e andare a vedere tutti i passaggi di questa facile ricetta.

Lista ingredienti

per 4 persone

200 g Zucchero
250 g Farina 00
q.b. Burro
250 g Yogurt bianco
un pizzico Sale fino
1 bustina Lievito in polvere
3 Uova
120 ml Latte
Genuino e naturale

Cerchi un morbido plumcake già pronto?

Plumcake Classico

Scoprilo ora

Preparazione

STEP 1 di 6

Iniziate dalla preparazione del composto

Munitevi di una ciotola abbastanza grande e iniziate a montare lo zucchero con le uova. Aggiungete le uova una per una, per ottenere un effetto migliore quando montate. Continuate a lavorare a neve il composto finché non arriverete ad ottenere una consistenza omogenea. Per farlo aiutatevi, se l’avete, con uno sbattitore elettrico o una frusta a mano.

STEP 2 di 6

Parola all’impasto

Ora andate ad arricchire il vostro composto con la farina setacciata, la bustina di lievito, un pizzico di sale fino e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto quasi fluido, molto cremoso e senza grumi. Nel frattempo fate sciogliere il burro con un po’ di latte, poi aggiungete all’impasto, sempre continuando a montare e mantenendo la consistenza giusta.

STEP 3 di 6

Yogurt bianco

Ora è il momento di aggiungere lo yogurt al vostro plumcake. Bianco, intero o senza grassi, decidete voi! Senza grassi, ovviamente, sarà più leggero. Unitelo all’impasto e mescolate il tutto con cura. Nel frattempo, è importante ricordarsi di continuare a montare, ora meno velocemente.

STEP 4 di 6

Quasi in forno

Preriscaldate il vostro forno: accendete a 180° se ventilato, a 170° se invece è in modalità forno statico. Prendete poi uno stampo per plumcake o lo stampo da torte che usate solitamente. Versate quindi l’impasto ottenuto in precedenza all’interno dello stampo, dopo averlo foderato di carta forno oppure dopo averlo infarinato.

STEP 5 di 6

Dolce a cuocere

Mettete in forno il plumcake allo yogurt per circa un’ora, verificandone sempre la cottura con la famosa prova dello stecchino. Di cosa si tratta? Per capire se il dolce è pronto oppure no basta infilzarlo con uno stecchino di legno e osservare lo stecchino, una volta estratto. Se è secco e asciutto significa che il dolce anche all’interno è pronto e cotto, se invece il legno è umido il vostro dolce dovrà rimanere ancora in cottura. Semplice, no?

STEP 6 di 6

Plumcake pronto

Ecco, ora siete pronti per tirare fuori il vostro plumcake. Lasciatelo qualche minuto ancora nello stampo, per farlo raffreddare. Ora estraete dallo stampo il dolce, tutto profumato, e iniziate a tagliarlo. Create delle belle porzioni abbondanti e gustatelo con chi volete, come volete e quando volete. Buon appetito!

Consigli

Per dare qualcosa in più al vostro dolce quando lo servite come dessert, magari in occasione di una festa speciale, o di una cena importante, aggiungete del gelato! Nel piattino in cui servite la porzione di plumcake potete mettere una pallina di gelato alla crema, al cioccolato, o al gusto che vi piace di più…o meglio, che piace di più ai vostri ospiti. Il contrasto tra il gelato freddo e il dolce ancora tiepido farà un effetto incredibile, che piacerà a tutti. 

Se volete, perché no, arricchite ancora con della panna montata, che non sta mai male con un dolce fatto in casa come questo.

Varianti

Se volete invece provare delle varianti di questo plumcake, senza però staccarvi troppo dalla ricetta originale, potete semplicemente aggiungere all’impasto delle gustose gocce di cioccolato. Al latte? Fondente? Come volete voi, l’importante è non esagerare, per non appesantire il plumcake e per non andare a coprire il gusto dello yogurt. Ricordate che in cucina, soprattutto quando si tratta di dolci, l’equilibrio e il bilanciamento tra gli ingredienti è fondamentale per la buona riuscita dei piatti. 


Questo dolce, poi, è un’ottima base per aggiungere qualsiasi tipo di ingrediente, dalla frutta fresca a quella secca. Non ponete limiti alla vostra creatività! Il plumcake, così morbido e soffice, si presta a tante ottime variazioni e a tanti abbinamenti diversi.

Commenta la ricetta

Scrivi i tuoi suggerimenti o la tua opinione sulla ricetta nello spazio qui sotto

+

Potrebbero piacerti anche...

Semplicità, bontà, leggerezza: scopri le ricette che abbiamo scelto per te questa settimana!

null
Scrivi al Mulino che Vorrei!
Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Scrivi la tua idea
s