Cerca Prodotti, Promozioni, Idee

Ricerche frequenti

  • biscotti
  • promozioni
  • macine
  • senza glutine
  • Ci sono:

Non hai trovato quello che cerchi?

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Scrivi un'idea

Hai bisogno di parlare con il Mulino

Invia la tua idea Nel Mulino Che Vorrei. Le più votate potrebbero essere realizzate! Faq e Contatti

Blinis (o Bliny):la ricetta delle focaccine russe perfette per la colazione.

30'

10'

facile

Presentazione

Ogni festa di paese che si rispetti dev’essere accompagnata da canti, balli e soprattutto da buon cibo. Ancora meglio se da ricette particolari, piatti caratteristici e tradizionali.
Anche la Maslenitsa, o festa del sole, che in Russia celebrava l’inizio della primavera e della Quaresima, prevedeva un piatto tipico e irrinunciabile. Si tratta dei blinis, focaccine salate, morbide e gonfie, simili ad un pancake, e realizzate in modo molto semplice.

La ricetta è davvero facile, e per quanto l’idea sembri banale, questi sfizi salati, tondi e dorati proprio come il sole, hanno davvero un carattere speciale quando serviti in tavola. Un piatto davvero sfizioso, buono da offrire come antipasto goloso o come aperitivo originale, con una bellissima storia a corredo, per deliziare i vostri invitati sia dal punto di vista del sapore, che della curiosità.

I blinis sono la base per farciture incredibili. Il salmone affumicato, insieme alla panna acida, impreziosiscono il piatto e lo rendono ancora più buono. Potete realizzarlo però con tutte le farciture che vi vengono in mente, sia salate che dolci, perché è davvero caratterizzato da una base versatile. La cucina è un luogo dove poter esprimere la vostra creatività in fondo!

Come si realizzano i blinis? Quali sono i segreti di questa preparazione? Andiamo a vederli insieme seguendo i passaggi del procedimento, dall’impasto alla cottura.

Lista ingredienti

per 4 persone

q.b. erba cipollina
q.b. olio
½ bustina Lievito
1 Uovo
150 ml di latte
80 g di farina
1 pizzico di sale

Preparazione

STEP 1 di 5

Iniziate dall’uovo

Per prima cosa prendete l’uovo e dividete il tuorlo dall’albume. Poi prendete una ciotola e iniziate a mescolare i tuorli con l’aggiunta graduale di latte, farina e lievito setacciati. Questa pastella fatela poi riposare per circa un’ora coperta dalla pellicola trasparente.

STEP 2 di 5

Preparate il composto

Ora prendete gli albumi e montateli a neve con energia. Aggiungete il tutto alla pastella che avete fatto riposare con un pizzico di sale. Poi, con movimenti dall’alto verso il basso, cercate di ottenere una crema liscia senza però rischiare di smontare il composto.

STEP 3 di 5

Scaldate la padella

Fatto questo, prendete una padella antiaderente (se piccola fatene uno alla volta, altrimenti se particolarmente ampia, potete cuocere due blinis insieme). Versate un filo d’olio sulla superficie della padella e ungetela per bene, poi mettetela sul fuoco.

STEP 4 di 5

Cottura

Quando la padella è ben calda, versate con un mestolo delle porzioni di impasto. Non usate troppa pastella: i blinis, infatti, non dovrebbero avere un diametro di grandi dimensioni. Fateli cuocere a fuoco lento prima da un lato, poi dall’altro, senza avere fretta di girarli, ma facendo comunque attenzione alla fiamma.

STEP 5 di 5

Ultimate e servite!

Una volta che tutti i blinis saranno cotti da entrambi i lati, potete servirli uno per uno, guarniti come delle tartine, oppure impilati come i pancake, sempre accompagnati da qualcosa di buono e sfizioso. Vedrete, saprete stupire tutti!

Consigli

Le storie a volte hanno il potere di trasformare qualcosa che all’apparenza sembra banale in una magia. Per questo il consiglio per voi è quello di raccontare sempre la provenienza dei blinis prima di servirli o mentre li servite.

La cottura poi, è molto importante per la riuscita del piatto. Per farla al meglio serve una padella calda al punto giusto. Come capire quando la temperatura è perfetta per i blinis? Basta fare una prova con una goccia di impasto: quando non si attacca alla padella e inizia a dorarsi appena, significa che i gradi sono perfetti.

Cercate di curare in modo particolare l’impiattamento, e renderete il tutto ancora più affascinante, trasformando il vostro aperitivo o il vostro antipasto in vere e proprie esplosioni di gusto. Curate le decorazioni, i dettagli, la disposizione di ogni elemento e vedrete che il risultato sarà fantastico. Anche l’occhio vuole la sua parte, no? I blinis si prestano a tante composizioni diverse e si abbinano a tanti ingredienti di diverso colore, dolci e salati.

Varianti

Ecco qui invece dei consigli su cosa aggiungere ai vostri blinis per valorizzarli al meglio. Come abbiamo detto, il salmone affumicato e la panna acida sono la scelta migliore e più vicina alla tradizione russa. Altrimenti potete arricchirli con del caviale, per essere ancora più originali, se no semplicemente con del prosciutto, cotto o crudo, altri formaggi o salse salate di ogni tipo. La scelta è vostra. Fate delle prove e trovate la combinazione giusta per realizzare un piatto che soddisfi grandi e bambini. Ricordate poi che in cucina (quasi) tutto è possibile. Per questo potete esplorare anche delle varianti dolci, con un po’ di cioccolato ad esempio, con la panna, o delle marmellate, oppure della frutta fresca di stagione tagliata molto finemente.

Commenta la ricetta

Scrivi i tuoi suggerimenti o la tua opinione sulla ricetta nello spazio qui sotto

+

Potrebbero piacerti anche...

Semplicità, bontà, leggerezza: scopri le ricette che abbiamo scelto per te questa settimana!

s